Bonus sulla pubblicità incrementale

by

bonus pubblicità incrementale

Sai cos’è il bonus per la digitalizzazione?

Anche quest’anno nella legge di stabilità, attraverso il Ministero dello Sviluppo Economicole micro, piccole e medie imprese potranno richiedere un contributo sotto forma di voucher per migliorare l’efficienza aziendale e favorire lo sviluppo digitale con l’utilizzo di strumenti tecnologici come:

  • servizi specialistici di consulenza per la creazione di siti web e-commerce
  • acquisto di pc e hardware, strumenti oggi essenziali per contribuire a migliorare l’efficienza della tua azienda e nell’erogazione dei servizi
  • utilizzo di strumenti tecnologici per il telelavoro e lo smart working
  • tecnologia satellitare, con i collegamenti alla rete internet compresa la connettività a banda larga e ultra larga
  • favorire la formazione specifica del personale in ambito ICT

Il contributo potrà avere un importo massimo di 10.000 euro e potrà garantire la copertura fino al 50% della spesa effettuata. La digitalizzazione è quel processo che permette alla tua azienda di essere sempre performante e al passo con i tempi attraverso gli strumenti tecnologici.

Requisiti per poter usufruire del bonus digitalizzazione 2018

Per prenotare la propria richiesta al voucher occorrono:

  • l’iscrizione al registro delle imprese deve essere attiva
  • la casella di posta elettronica certificata PEC
  • il possesso della Carta Nazionale dei Servizi
  • non essere benificiari di altri incentivi per le medesime spese

Come presentare la domanda?

La domanda deve essere presentata compilando il modulo messo a disposizione dal sito MISE.
Puoi scaricare il modulo cliccando sul link domanda_bonus_digitalizzazione_imprese_2018.pdf

La domanda prevede la compilazione del modulo che deve essere inoltrata con la procedura informatica procedura informatica dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Come viene assegnato il bonus

Le risorse disponibili dal Ministero dello Sviluppo Economico ammontano a 100 milioni di euro.
Dopo 30 giorni dal termine possibile per l’invio della prenotazione del bonus, il Ministero adotterà un provvedimento su base regionale per l’assegnazione del voucher.

bonus pubblicità incrementale

Nel caso in cui l’importo complessivo delle richieste superi quello a disposizione, il ministero ripartirà le risorse in modo proporzionale. Tutte le imprese che saranno state ammesse alla concessione, saranno anche soggette alla ripartizione.

Perché usufruire del bonus digitalizzazione 2018?

La vera domanda è: perché non farlo?
L’evoluzione tecnologica è un L’evoluzione tecnologica è un processo inarrestabile, che ha effetti importanti sull’economia e sull’economia e nel mondo del lavoro.
Soprattutto quando il modo con cui vogliamo lavorare, deve essere anche il deve essere anche il modo con cui ci vogliamo caratterizzare e distinguere per eccellenza, nel mercato del lavoro e dell’economia.

Infatti, gli interventi del Governo a favore della digitalizzazione delle industrie prima e delle aziende (PMI) adesso, dimostrano la volontà del nostro paese a non voler rimanere indietro.

Insomma, digitalizzare i processi d’azienda o di fabbrica, ossia di qualsiasi tipo sia la tua impresa, sia la tua impresa, sta diventando sempre più una necessità, per migliorare efficienza e guadagni, tenendo testa ai concorrenti.

Allora… perché non approfittarne?!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *